Gioco d’azzardo in calo, come ripartire?

Il gioco d’azzardo è uno dei settori su cui nell’ultimo periodo si sono accesi molti riflettori. D’altronde il periodo non è stato certo di quelli semplice, ma il motivo è senza alcun dubbio il cambiamento radicale e totale che si è vissuto al suo interno. Un cambiamento che può esser definito, senza troppi giri di parole e senza timore di essere smentiti, una sorta di vera e propria rivoluzione. Una rivoluzione che ha visto esercitare e recitare il ruolo di padrone e di traino al gioco a distanza, o meglio ai tanto cliccati e ricercati casinò online, come confermano i dati del Libro Blu 2022. Tutto è inevitabilmente e ovviamente legato alla crisi sanitaria, che ha sconvolto totalmente e completamente il mondo. Non si può dunque non tenere conto di limitazioni, restrizioni, chiusure e lockdown, che hanno caratterizzato gli ultimi 24 mesi.

Gioco d’azzardo, il prezzo della crisi sanitaria

Insomma, si può tranquillamente dire che, quanto avvenuto negli ultimi due anni, ha condizionato un comparto che è sempre stato tra i più brillanti e che ha conquistato ampie fette di mercato, a volte andando oltre le più rosee aspettative. Si è trattato di una situazione inedita e inaspettata. Dunque riorganizzarsi e ripartire non è certo stato, quantomeno in un primo momento, un qualcosa di semplice e di immediato. Gli operatori del settore hanno dovuto fare i conti con locali chiusi e anche per molto tempo. Va detto che nel 2021 c’è stato qualche piccolo segnale di ripartenza e di ripresa, che ha dato un po’ di speranza. Come già raccontato però a fare da stampella è stato il virtuale, che ha fatto registrare numeri comunque molto importanti e di cui non si può non tenere conto.

Il grande successo dei casinò online

Occorre comunque provare innanzitutto a fare un po’ di chiarezza. Infatti in realtà il successo dei casinò online è un qualcosa di già precedente alla pandemia. Ma quali sono stati i principali motivi di questo sviluppo così capillare e sostanzioso? In primis non si può non parlare dell’innovazione tecnologica. D’altronde è una novità che ha letteralmente invaso il settore digitale. Insomma, nel concreto sono state tante le nuove tecnologie utilizzate, soprattutto per quel che riguarda il mondo delle slot machine con soldi veri. Occhio però anche a tutte quelle potenzialità da internet e dagli strumenti tecnologici. Lo streaming HD, il 4K, poi le reti 3, 4 e 5G, infine l’Intelligenza Artificiale e il Machine Learning: in fondo è tutto questo che guida oggi il settore verso un altro salto di qualità.

Ma che cosa succede all’estero?

Per concludere non si può che dare uno sguardo più generico e più nel complesso al settore dell’azzardo. La situazione sembra nettamente in ripresa, dopo alcuni mesi veramente complicati e difficili. Sicuramente crescono realtà come Croazia, Paesi Bassi, Polonia e Slovenia. I cali maggiori riguardano proprio l’Italia, assieme a Portogallo, Irlanda e Bulgaria. Intanto però nel nostro Paese qualche piccolo segnale sta arrivando. Il 2022 saranno l’anno della definitiva rinascita? Difficile saperlo, ma i primi mesi saranno quelli in cui si potrà capire tanto. E molto dipenderà dall’evoluzione della crisi sanitaria, che va sempre e comunque tenuta sotto controllo. Il rischio di nuovo ondate purtroppo condiziona progetti e previsioni future.

Related Posts

© 2022 Powered by Deegita.com | Privacy Policy - Cookie Policy